ALIMENTAZIONE IN CASO DI MALATTIE ARTICOLARI

Nessun prodotto o farmaco porta ad un miglioramento all’articolazione e al benessere generale del cane e del gatto tanto significativo, come il cambiamento dall’alimentazione con crocchette ad un’alimentazione naturale chiamata anche BARF.

Quindi la prima cosa più importante da fare in caso di un cane con malattia all’articolazione è il cambiamento della dieta.

Per qualsiasi tipo di malattia muscolo-scheletrica, la maggior parte dei cani  e dei gatti si sentono meglio con una dieta priva di cereali. In questa malattia specifica, i cereali devono essere assolutamente vietati ad eccezione del miglio marrone che sembra sia l’unico cereale che può aiutare in caso di artrite.

Se si vuole introdurre nella dieta i carboidrati, si dovrebbe utilizzare cereali senza glutine oppure patate lesse.

E’ molto importante che l’animale non sia sovrappeso né obeso in modo da non appesantire l’articolazione interessata. In questi problemi si può aiutare anche con appositi integratori.

Il cane ed il gatto dovrebbero essere alimentato con una dieta ricca di vitamine, antiossidanti, minerali e oligoelementi.

Le erbe più adatte a questa malattia sono: corteccia di salice, artiglio del diavolo, olmaria, ortica e zenzero per alleviare il dolore e l’infiammazione; corydalis e l’erba di san giovanni per il loro effetto analgesico; bardana e salsapariglia come purificatori del sangue così come i semi di sedano, achillea e ortica per stimolare attraverso il suo effetto diuretico l’eliminazione delle impurezze dell’infiammazione.

La polvere di semi di rosa canina è efficace contro l’infiammazione delle articolazioni e ferma l’usura della cartilagine, alleviando di conseguenza il dolore e migliorando così il movimento. L’aglio è un antiossidante naturale contro i radicali liberi e rilascia selenio nell’organismo. L’alga spirulina e ascophyllum nodosum forniscono oligoelementi e aminoacidi.

È consigliabile somministrare anche la vitamina E in combinazione con l’olio di pesce, dal momento in cui gli acidi grassi Omega 3 e i tocoferoli hanno un forte potere antinfiammatorio. Si sono rivelati molto utili gli integratori a base di glucosamina, condroitina e MSM (metilsulfonilmetano) oppure oli contenenti acido gamma-linolenico come per esempio l’olio di enotera o olio di borragine che sono altrettanto efficaci come antinfiammatori.

Condroitina 

La condroitina si trova nella cartilagine che assorbe l’acqua nel tessuto connettivo, il quale favorisce la formazione dell’acido ialuronico che ha la funzione di dare elasticità e lubrificazione delle articolazioni ed inoltre inibisce gli enzimi che dividono le cartilagini. La condroitina viene assorbita dal corpo e aiuta a migliorare l’artrite, l’artrosi e a qualsiasi tipo di danni alle articolazioni.

Dosaggio secondo il vostro medico alimentarista.

Olio di pesce 

L’olio di pesce, l’olio di canapa e l’olio di semi di lino hanno la più alta concentrazione di acidi grassi Omega 3, in quanto l’olio di pesce è ricco anche di acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA). A partire dall’alfa – linolenico che si formano in molti animali ed esseri umani, in pareticolare negli oli di pesce e in quantità minore nel grasso degli animali selvatici. Dato che i nostri cani e gatti domestici non ricevono molta carne derivante da selvaggina, quindi integrare la dieta con l’olio di pesce è molto importante. Il DHA è un importante componente delle membrane cellulari del sistema nervoso centrale. Gli acidi grassi Omega 3 a catena lunga sono fondamentali per la formazione degli eicosanoidi, questi a loro volta hanno un impatto positivo sull’infiammazione, la coagulazione del sangue e per la manutenzione e la funzionalità delle pareti dei vasi sanguigni.

Glicosaminoglicani (GAGs)

La glucosamina è uno zucchero amminico, aiuta la formazione e la riparazione della cartilagine, inoltre offre la nutrizione fisiologica della cartilagine articolare, ha proprietà antinfiammatorie e agisce come un precursore per la produzione di cartilagine articolare e produce liquido sinoviale intorno all’articolazione. Inoltre, ha la funzione di rigenerazione e di mantenere sano il tessuto articolare e il liquido sinoviale. La glucosamina riduce i processi infiammatori e l’animale ha meno dolore ed non ha effetti collaterali.

Dosaggio secondo il vostro medico alimentarista.

Perna canaliculus della Nuova Zelanda

La Perna canaliculus della Nuova Zelanda contiene minerali, oligoelementi, aminoacidi essenziali ed una percentuale abbastanza alta di glicosaminoglicani (GAG). Questa polvere favorisce la rigenerazione e lo sviluppo della cartilagine, del tessuto connettivo ed ha anche un’eccellente funzione antinfiammatoria. I glicosaminoglicani hanno anche un forte potere sulla struttura del tessuto connettivo e le mucose del tratto intestinale. È molto utile per i dolori artritici e funziona meglio quando viene abbinata alla vitamina C, vitamina E e agli acidi grassi Omega 3. Questo estratto di cozze è un integratore eccellente per cani e gatti con artrite, displasia ed altre malattie articolari.

Dosaggio secondo il vostro medico alimentarista.

Collagene idrolizzato

Questa sostanza stimola le cellule cartilaginee, forma tessuti e viene quindi usato per prevenire e curare l’osteoartrosi. Contribuisce alla resistenza e alla flessibilità del tessuto connettivo, aumentando la mobilità articolare e riduce la comparsa del dolore in malattia degenerativa delle articolazioni.

Dosaggio secondo il vostro medico alimentarista.

MSM-Metilsulfonilmetano

Con l’età la produzione nell’organismo di MSM diminuisce; in casi di osteoartrite, la cartilagine contiene solo un terzo della concentrazione di MSM di cartilagine sana. Questa sostanza è essenziale per la sintesi di collagene, mantiene le cellule flessibili e quindi mantiene morbidi i tessuti ed è uno dei trattamenti più sicuri che fa diminuire il dolore cronico. Risultati migliori si ottengono combinando l’MSM e la vitamina C. l’MSM è un antiossidante contro i radicali liberi, aiuta il fegato nella produzione di colina, controlla l’acidità dello stomaco e riduce il rischio di ulcere stomacali. Inoltre, l’MSM protegge dalle reazioni allergiche causate da farmaci, stimola la produzione di insulina, ed è molto importante nel metabolismo dei carboidrati e aiuta nella guarigione delle ferite, disintossica il corpo e stimola la circolazione sanguigna. Ha effetto positivo su alcune malattie come la giardasi, la trichinosi e i vermi e aiuta anche la digestione e le infezioni parassitarie. L’MSM aiuta anche in caso di disturbi intestinali, come diarrea, stitichezza cronica, nausea, eccesso di acido nello stomaco e dolore nella zona dello stomaco e infiammazione delle mucose. Se il dosaggio è elevato, ci possono essere alcuni casi di diarrea.

Dosaggio secondo il vostro medico alimentarista.

Vitamina K1

La vitamina K esiste in 2 forme:

  • Vitamina K1 o fillochinone;
  • Vitamina K2 o menachinone.

La vitamina K regola la coagulazione del sangue attraverso la produzione di protrombina, regola il metabolismo del calcio, attivando una proteina chiamata osteocalcina che inserisce calcio nelle ossa. La vitamina K mantiene equilibrata la flora intestinale, rafforza il sistema immunitario, mantiene il flusso sanguigno costante nell’organismo, previene l’aggregazione sanguigna, fa rilassare i muscoli, regola l’attività enzimatica, garantisce la funzionalità epatica e renale, la regolamentazione di altre vitamine che influenzano l’effetto degli antibiotici e la neutralizzazione di alcune micotossine. La vitamina K1 viene assunta con il cibo mentre la vitamina K2 viene sintetizzata nell’intestino dai batteri intestinali. La K1 si trova principalmente in alcuni alimenti specifici come il fegato, il muscolo, la pelle, il tuorlo d’uovo e le farine di pesce. La vitamina K è contenuta nelle verdure a foglia verde come spinaci, cavolo, alcune piante medicinali e nelle alghe marine. Dopo una terapia antibiotica, interventi chirurgici, gravi malattie, malattie cardiovascolari o scheletriche, si consiglia di somministrare vitamina K1 in aggiunta.

Dosaggio secondo il vostro medico alimentarista.

 

 

 

Potrebbero Interessarti …


Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.